l'olio extravergine - Sant'Imbenia

Vai ai contenuti

Menu principale:

l'olio extravergine

L'EXTRAVERGINE

Origini e diffusione dell'Olio di Oliva

L'origine dell'olivo si perde nella notte dei tempi; la sua storia si confonde con quella delle civiltà mediterranee che per secoli hanno retto il destino degli uomini e lasciato la loro impronta nella cultura occidentale.
La sua zona originaria si estende dal sud del Caucaso agli altipiani dell'Iran e alle coste mediterranee della Siria e della Palestina.
La coltivazione dell'olivo si sviluppò notevolmente in queste due ultime regioni fino a penetrare in Anatolia attraverso l'isola di Cipro e in Egitto attraverso l'isola di Creta.
Tra le più antiche vestigia si possono citare i giacimenti pliocenici d'Italia, i resti fossilizzati del Paleolitico Superiore nell'Africa Settentrionale, le pitture rupestri del V-II millennio a.C. scoperte nella zona montagnosa del Sahara Centrale, gli scavi dell'Eneolitico e dell'età del Bronzo in Spagna, nonché pitture, rilievi e reliquie dell'epoca minoica nell'isola di Creta (3500 a.C.) e ghirlande con ramoscelli di olivo che coronavano le mummie della XX dinastia in Egitto.
L'Olio d'Oliva nella tradizione Gastronomica Mediterranea





 
Torna ai contenuti | Torna al menu